Le rovine di Stonehenge: la storia, il significato e le leggende legate a questa attrazione e come visitarla durante il tuo viaggio a Londra

Stonehenge è uno dei luoghi più misteriosi del mondo, le teorie sulla sua costruzione sono innumerevoli, e si pensava che fosse stato creato dai druidi, e ancora oggi i seguaci del Celtismo visitano il luogo come posto sacro.
In realtà la datazione di Stonehenge è decisamente precedente a quella che fu la cultura celtica, infatti il sito fu completato nel 1600 a.c., ed è stato possibile risalire alla data di costruzione grazie alla datazione radiocarbonica. Questo non toglie che per la popolazione celtica il luogo fosse sacro, sebbene non lo avessero costruito i druidi, e leggenda vuole che tra le pietre vi sia seppellito il padre di Re Artù, Uther Pendragon. Tanta magia, tanta storia, il tutto a 150 km da Londra.

Stonehenge è stato dichiarato patrimonio dell’umanità nel 1986, e prima di questa data il sito è stato completamente ricostruito secondo quello che si credeva dovesse essere l’originario posizionamento delle pietre. Come questi grandi massi siano stati posizionati lì (parliamo di rocce che pesano circa 50 tonnellate), a circa 30 km da dove sono stati prelevati e senza l’uso di macchinari moderni? Un sistema di tronchi le leve, degno dei migliori ingegneri moderni, ha permesso di erigere questo monumento.
Il modo più semplice per raggiungere Stonehenge è in macchina, ma se preferite prendere il treno potete prenderlo da Victoria Station per Salisbury. Da lì una navetta vi porterà a Stonehenge. Il viaggio in treno prende più di 3 ore, quindi vi consigliamo di prendere un tour da Victoria Bus Station e fate il viaggio in sicurezza ed in un bus con aria condizionata per qualche pound in più
Gli studi svolti sul sito ipotizzano che Stonehenge fu edificato come osservatorio astronomico. Sebbene durante la visita non è possibile passeggiare tra le pietre, all’interno del museo è possibile vivere un’esperienza speciale: è possibile fare una visita virtuale immersiva a 360° all’interno di Stonehenge durante il solstizio d’estate; in questo modo ogni giorno dell’anno potrete vivere l’esperienza di stare a Stonehenge nel giorno più importante dell’anno per il sito astronomico.

All’interno del museo è possibile vedere ceramiche, gioielli e strumenti che sono stati rinvenuti in luogo. Molto affascinante, è possibile vedere la ricostruzione di un homo vissuto 5.500 anni fa.
È possibile arrivare con i mezzi a Stonehenge, ma la cosa più conveniente è arrivare con un tour: non solo potrete viaggiare con un bus da Londra, ma avrete anche una guida che vi accompagnerà alla scoperta dei misteri di questo luogo che, ancora oggi, non ha finito di svelare tutti i suoi segreti.
Data la distanza (circa 3 ore di bus), di solito si preferisce visitare Stonehenge insieme ad un’altra destinazione. Suggeriamo i seguenti pacchetti:

“TIP”

Capiamo che un giorno dedicato ad un viaggio fuori Londra può sembrarvi un grande investimento in termini di tempo, ma siamo convinti che l’opzione combo per Stonehenge vi dia il miglior ritorno in termini di qualità-costo. Stonehenge è sicuramente un’attrazione fondamentale da vedere, ma sono 3 ore di viaggio. A questo punto perché’ non approfittarne per vedere altri meravigliosi piccoli paesini come Bath o Oxford mentre siete per strada?

Altre idee per visitare Stonehenge in combo con altre destinazioni in Inghilterra sono:

Non perderti nessuna novità:

Registrandoti alla nostra newsletter mensile, riceverai aggiornamenti sui nostri ultimi articoli e novità sugli eventi che si svolgeranno a Londra nei prossimi mesi.

Lasciando la mia email acconsento al trattamento dei miei dati personali come descritto nellinformativa sulla privacy